Ascoltare la radio con VLC

Pochi giorni fa, con un’amica, abbiamo parlato di come la televisione condizioni le persone a vedere le cose solo sotto un certo punto di vista e di come sia peggiorata nel tempo, annegando nel trash. Vi risparmio i nomi che tanto avete già capito chi sono i principali artefici di questo disastro. Ho ripensato anche a quanto più tempo libero, idee e voglia di fare avevo in Islanda quando non c’era questo brusio di fondo in casa, questa continua pubblicità intervallata a cavolate o telegiornali depressivi. Per questo, prendendo spunto dalle parole di Salvatore Conte “l’omm che pò fa a men ‘i tutt, nu tene paura ‘i nient“, ho deciso come fioretto di privarmi quasi radicalmente della tv, a cui voglio dedicare solamente pochissimi minuti al giorno. Ovviamente però quando si cerca di togliersi un vizio, almeno nei primi tempi bisogna sostituirlo parzialmente con qualcosa di simile, come accadde per mio padre che quando smise di fumare comprava tonnellate di gomme da masticare. Per questo ho deciso di ascoltare un po’ di radio, visto che fanno anche cose molto interessanti: ad esempio mi piace tantissimo il programma Pinocchio di Radio Deejay in cui ogni giorno trattano di un argomento diverso sempre in chiave ironica, coinvolgendo il pubblico.

A questo punto si pone un problema.. lo stereo è troppo lontano dalla scrivania ed il suo telecomando non funziona, è anche assurdo accendere la televisione per poi sintonizzarla sulle stazioni radio, quindi come fare? Soluzione utilizzare il computer. Per Windows esistono tantissimi programmi per ascoltare la trasmissioni radio di qualsiasi frequenza, per Linux, il mio sistema operativo purtroppo è un po’ diverso. Se avessi avuto l’ultima versione dell’OS avrei potuto semplicemente utilizzare Radio Tray, un progetto opensource, scaricabile dalla rete, radio-con-vlcche tramite uno streaming player consente di ascoltare frequenze radio online, diversificate anche in base al genere musicale. Purtroppo però essendo un portatile vecchiotto sono ancora ad Ubuntu 10.04 e non sono riuscito ad installarlo. Ho provato anche diverse estensioni Firefox, come Net Radio e Ummy Radio, ma spesso vanno in crash, presumo sempre per lo stesso problema di compatibilità. Meno male che c’è VLC, il noto programma per ascoltare file audio, un clone di MediaPlayer che almeno funziona molto meglio. Oltre ad avere tantissime funzionalità di cui non ero a conoscenza come la registrazione di ciò che avviene sullo schermo, la creazione di screensaver, la conversione di file, ecc c’è anche la possibilità di ascoltare la radio con VLC, in maniera molto semplice. Prima di tutto vi invito a scaricare questo file, contenente le principali stazioni radio italiane, o per lo meno quelle che piacciono a me, tra cui Deejay, RDS, Subasio, KissKiss, Cuore ecc. Assicuratevi di avere VLC installato sul computer. A questo punto si può scegliere di caricare la lista di stazioni tramite l’apertura del file nell’interfaccia del programma, cliccare due volte direttamente sul file o, qualora abbiate necessità di creare un lanciatore personalizzato per Ubuntu basterà posizionarsi nella cartella contenente il mio file e utilizzare il comando: vlc ./radioVLC.m3u. Niente di più semplice. Dimenticavo, il file ovviamente è modificabile ed è possibile aprirlo usando un qualsiasi programma che permetta l’elaborazione testuale. Qualora voleste aggiungere nuove frequenze basterà modificare il file inserendo i link corrispondenti alle stazioni di vostro gradimento; molti dei link sono disponibili in questo sito internet. Per qualsiasi domanda lasciate un commento.

0 votes

Lascia un commento


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>